Stucco veneziano: la pittura decorativa dal carattere regale

… un meraviglioso stucco in bianco e oro, una volta a cassettoni con rilievi che mettono in risalto gli affreschi. E un effetto straordinario in cui pittura e scultura sembrano dialogare tra loro: l’oro degli stucchi risalta tra le campiture bianco-azzurre dell’affresco, creando un insieme ricco e sontuoso.
Siamo a Palazzo Ducale, l’edifico più famoso (e fotografato) di Venezia. E questa è la descrizione  delle due famosissime scale: la Scala d’oro e la Libreria. 

Rococo-stucco-veneziano

Ci sembrava che, per raccontare il valore e le potenzialità delle pareti in stucco veneziano, non ci fosse riferimento migliore.

Eppure… il nome, in questo caso, trae in inganno.

Se è vero che sono state le dimore storiche veneziane a tirare fuori tutta la “carica emotiva” che questa pittura decorativa ha in se’, è anche vero che le sue origini sono molto più antiche.

Dobbiamo fare un salto indietro nel tempo di quasi 5000 anni per ritrovare le tracce primordiali dello stucco antico. Secondo fonti storiche, infatti, la sua origine va ricercata nelle province orientali dell’Iran. È da qui che poi, attraverso la Mesopotamia, gli stucchi architettonici si sono diffusi anche in Occidente.

In questo suo peregrinare, la pittura stucco veneziano ha subito diverse influenze culturali che ne hanno determinato le caratteristiche peculiari. Inevitabile che colori, gusti e lo stile del luogo con cui lo stucco veniva in contatto, hanno influenzato la sua percezione decorativa, pur mantenendo inalterata la tecnica e la composizione dell’impasto originario. 

In Italia questa tecnica decorativa è stata “adottata” per la prima volta dalla Repubblica di Venezia.  Oltre ad apprezzarne l’eccezionale eleganza e raffinatezza, infatti, i pittori del tempo si resero subito conto che lo stucco veneziano presentava eccezionali caratteristiche di resistenza all’umidità ed era quindi perfetto per abbellire le ville di pregio della città.

Se oggi lo spatolato veneziano è un prodotto decorativo trasversale lo deve proprio al contatto con tante realtà diverse che gli hanno regalato personalizzazioni dal carattere “immortale”. 

Pittura effetto stucco veneziano: i vantaggi

Composto da polvere di marmo, calce ed acqua, oggi lo stucco veneziano è un punto di riferimento in tutti i progetti di interior design in cui si vuole porre l’accento sull’eleganza e la raffinatezza degli ambienti.


E il perché è presto detto:
• si presta a dare una forte connotazione personale, non solo nel grado di finitura, ma anche attraverso le nuance che permette di realizzare;
• essendo un materiale che prevede, per la sua realizzazione, mani esperte con forte carattere di artigianalità, gli effetti che si ottengono sono unici e irripetibili. Il risultato, infatti, può cambiare in base al tipo di applicazione, alla pennellata, al senso artistico di chi lo realizza;
• lo stucco veneziano è lucido, a effetto specchio, molto luminoso e spesso riflettente. La bravura del pittore sta proprio nel creare giochi di luce sfruttando questa sua caratteristica che permette di rendere gli ambienti luminosi.


Pittura-effetto-stucco-veneziano

Ma le potenzialità della pittura effetto stucco veneziano non si limitano all’aspetto estetico.

Sono molti anche i vantaggi pratici:
1) traspirabilità: trattandosi di una pittura a base calce, l’applicazione dello stucco veneziano garantisce un’ottima traspirabilità della parete e quindi non favorisce l’accumulo di umidità nel muro
2) essendo un prodotto a composizione “liscia” contrasta l’annidarsi di colonie fungine e quindi contrasta formazioni di muffa anche in punti in cui si crea condensa
3) la ceratura dello stucco veneziano crea anche un’assoluta idrorepellenza della parete.

Stucco veneziano: i colori

 Partendo dalle tinte più tenui fino ad arrivare a scelte cromatiche più accese e vivaci, non c’è spettro di colore che la pittura stucco veneziano non riesca a coprire. 

Stucco veneziano bianco

Il bianco è forse il colore più scontato, ma è anche quello che viene meno utilizzato, se non per ricreare qualche piacevole effetto scenico. 
Anche se, a onor del vero, negli ultimi anni in cui l’assenza di colore ha caratterizzato molti ambienti, lo stucco veneziano bianco ha riscoperto le sua identità e il suo impiego ha trovato diffusione anche nei progetti di interior design più coraggiosi. 


Stucco-veneziano-bianco

 

Stucco veneziano grigio

Perfetto per gli ambienti moderni, tra i colori dello stucco veneziano, il grigio è senza dubbio il più versatile, tanto da poter essere utilizzato anche come semplice sfondo. 

In particolare, questo colore riesce a dare dinamismo anche ad ambienti che, altrimenti, sembrerebbero vuoti e “spenti”.

La variante stucco veneziano grigio perla in abbinamento con mobili in stile barocco è un rivestimento perfetto per creare un ambiente classico, di altissimo pregio e fascino.

 

stucco-veneziano-grigio

Stucco veneziano nero

Nero??

Ebbene si, anche nella variante scura lo stucco veneziano può essere utilizzato, accostandolo al bianco, per rivestire pareti e realizzare effetti scenici altamente chic. 

Unica accortezza: non esagerare con il nero nelle stanze piccole, perché, a livello visivo, si potrebbe ridurre lo spazio abitativo.

 

stucco-veneziano-nero

Colori caldi stucco veneziano

Il giallo paglierino o una tonalità pesca sono le nuance perfette per ottenere ambienti sobri.

Al contrario, colorazioni decise come il viola, il porpora o il blu, sanno essere più incisive in alcuni contesti ben precisi, sia casalinghi che commerciali. 


spatolato-veneziano

Molto apprezzate sono le varianti di colore che virano sull’oro oppure sull’argento. 

Certamente l’abbinamento tra il colore e l’ambiente da trattare riveste grande importanza: pareti interne di un appartamento possono preferire tinte pastello, mentre caratteri più decisi sono tipici di pannelli decorativi, nicchie, angoli speciali con una precisa e mirata connotazione.

Sono i colori che, applicati con tecniche differenti, sanno regalare allo spatolato veneziano ulteriori effetti anche perlacei, oppure ricostruttivi di pietra antica e di ambiente vintage.

Rococò: lo stucco veneziano VALPAINT

Da sempre VALPAINT, nella sua proposta decorativa, ha dato ampio spazio allo stucco veneziano, che ha un forte richiamo nell’architettura degli interni. 

Al fine di trovare soluzioni di design eleganti, qualitative e raffinate, VALPAINT propone una serie di prodotti che soddisfano tutte le esigenze. 

La gamma VALPAINT che riguarda gli stucchi, chiamata ROCOCÒ, si articola in: 

• STUCCO VENEZIANO 500 ALLA CALCE
• STUCCO VENEZIANO 800
• GRASSELLO DI CALCE
• A completare la gamma già ampia della categoria degli stucchi si è aggiunto il nuovissimo STUCCO 1000, che rappresenta un ulteriore evoluzione della proposta VALPAINT. La caratteristica fondamentale è la facilità di applicazione che si manifesta con una resa estetica altamente brillante, regalando alle superfici una lucentezza straordinaria.


Rococo-stucco-veneziano-grigio-valpaint